LABTER-CREA MANTOVA                              

Home ] Su ]

 

FORMAZIONE LOCALE

CORSI REALIZZATI IN PASSATO
2003

 

Corso
GLOBE  SUOLO

 

Obiettivi del Corso: introdurre i partecipanti alla pedologia, identificare le tipologie di struttura del suolo, eseguire misure degli orizzonti, effettuare prove di colore con le tavole Munsell, effettuare fotografie, effettuare trivellazioni, raccogliere campioni differenti di suolo, compilare schede di lavoro con le caratteristiche dei suoli, effettuare stime calcimetriche, granulometriche, di infiltrazione e riconoscimento della roccia madre

Realizzazione: attivitā seminariali,  attivitā in laboratorio e sul campo, produzione di materiali didattici e di ricerca

Partecipanti: docenti di scuole media e superiore

Direzione: Luigia Bettoni (Dirigente ITILICEO Fermi MN)

Coordinamento Scientifico: Paolo Garilli (ITILICEO Fermi MN)

Consulenza Scientifica: Fausta Setti (Universitā di Milano)

 

FORMATORI
Nome del Docente Formatore Settore di Competenza
Giancarlo Marini (Parco Regionale del Mincio) Pedologia, mineralogia
Francesco Dugoni (ERSAF Mantova) Pedologia, esami di laboratorio
Lucio Andreoli (Provincia di Mantova, Assessorato Ambiente) Pedologia

 

GALLERIA IMMAGINI

11 Aprile 2003 (pomeriggio)

 

Gli orizzonti del suolo


 

I partecipanti sul campo

Si misura il livello degli orizzonti

Si compilano le Schede

Il lavoro sul campo spesso non č agevole

Le tavoledi Munsell

Non solo suolo

 

 L'attivitā attira "curiosi", peraltro molto graditi

 

 

Il fascino del Borgo Medievale di Castellaro Lagusello

La foto ricordo

Un campione di terreno

Momenti di Interazione formatori-docenti

Trivella con campione di terreno

Prove generali di primavera

Tipologie diverse di terreno

 

15 Aprile 2003 (pomeriggio)

Sede di ERSAF Mantova

 

Il Dr. Francesco Dugoni in azione

Alcuni partecipanti

Un'altra immagine della presentanzione

La presentazione continua

Inizia l'attivitā di laboratorio

Campioni di terreno essiccati

Un mulino per macinare il terreno

 Vista del laboratorio

Dugoni, Garilli, Marini e Codurri

Si discute tra colleghi

Giorgio Moggi in azione

Un'apparecchiatura di laboratorio